NEWS

Sistemi anticontraffazione, IoT e non solo: ecco l’Internet Book of Things di 1trueid

Sistemi anticontraffazione, IoT e non solo: ecco l’Internet Book of Things di 1trueid

Ricostruire il Dna di un prodotto, capire se davvero si sta comprando ciò che si pensa con strumenti semplici e immediati è un’esigenza sempre più sentita dei consumatori finali che affrontano un mercato globale vasto e difficile da controllare.

La piattaforma IoT Internet of Things 1trueid, arrivata finalista durante i Digital360 Awards 2018 per la Categoria Tecnologica Internet of Things, è un sistema brevettato che nasce dalla volontà di dare una risposta tecnologica a questa necessità di garanzia e tutela. La soluzione, lanciata con l’ambizione di essere il primo Internet Book of Things, offre la possibilità di unire clienti, prodotti e produttori e, come vedremo, propone una serie di soluzioni utili anche dal punto di vista della protezione del brand, della customer knowledge e così via, vantando una tecnologia facilmente integrabile con i sistemi di logistica e supply chain esistenti in azienda.

Tutto questo si fonde nei due pilastri centrali del progetto 1trueid: la tracciabilità e rintracciabilità (track & trace); l’anticontraffazione. E il progetto si articola in tre passaggi:

  • a ogni oggetto viene associato un numero seriale 1trueid, rappresentato sotto forma di QR code o memorizzato nella memoria del chip di un tag Rfid;
  • cifratura di queste informazioni mediante chiave SSL 128 bit;
  • lettura con uno smartphone (mediante applicazione o Web Service) del contenuto del tag, decodifica dell’informazione e quindi presentazione dei dati relativi all’autenticità dell’oggetto (è, inoltre, possibile aggiungere funzionalità che permettono l’interazione tra l’oggetto e il suo possessore).

Per mettere a punto 1trueid è stato necessario circa un anno di sviluppo in cui hanno lavorato a stretto contatto project manager, sviluppatori, uomini di marketing e designer UX/UI (User experience e user interface); in tale periodo di tempo si è svolta, prima di tutto, la fase preliminare di identificazione delle tecnologie da utilizzare (tra queste la Blockchain) e degli algoritmi di criptazione, quindi la determinazione delle fasi procedurali (dalla generazione dei codici all’associazione dei dati marketing eccetera) e lo sviluppo della piattaforma Web di gestione dei dati e del portale di amministrazione e condivisione social dei dati e, infine, delle App iOS e Android per l’interazione con l’utente finale.

I benefici generati da una soluzione di questo tipo sono immediatamente intuibili e vanno, come si anticipava, dall’anticontraffazione e tracciabilità dei prodotti, alla possibilità di customer engagement attraverso una profilazione dei bisogni individuali, di fare quindi marketing 1 to 1 (per esempio con iniziative di promozioni personalizzate); più in generale, la piattaforma 1trueid rappresenta una opportunità per la brand awareness consentendo di creare fiducia e forti legami con i consumatori effettivi. La funzionalità OWN IT permette infatti la creazione di una community di consumatori.

Leave a Reply