NEWS

Gruppo Siram: come modernizzare i processi grazie al Cloud Oracle

Gruppo Siram: come modernizzare i processi grazie al Cloud Oracle

Il Gruppo Siram (che opera nella gestione e razionalizzazione dei Servizi Energetici e Tecnologici per i settori Pubblico, Terziario, Residenziale, Industria e Reti di Telecomunicazione) seguendo le indicazioni della casa madre Veolia francese ha lanciato un ampio programma di Digital Transformation il cui obiettivo è quello di rendere l’azienda più fluida e dinamica grazie all’introduzione di tecnologie “leggere” basate essenzialmente sul cloud computing. Questo programma, arrivato tra i finalisti dei Digital360 Awards 2018 per la Categoria tecnologica Cloud computing, ha impattato e sta impattando vari processi e ha l’obiettivo di ridurre il più possibile il ricorso a tecnologie fisiche. Da qui, tutte le scelte sono state guidate dai principi di: standardizzazione, semplificazione e modernizzazione di processi e sistemi che a tendere porteranno all’eliminazione di data center a favore di infrastrutture cloud.

Scopri le nuove frontiere del cloud
Iscriviti alla Newsletter ZeroUno per restare aggiornato sui temi della IT business innovation

Più nello specifico, la logica che guida il gruppo nasce nella seconda metà del 2016 e i primi processi a seguire questa strada sono stati la gestione della Finanza per quanto riguarda la Pianificazione, il Budgeting e la reportistica ormai affidati a Oracle EPM-Enterprise performance management cloud e in produzione dal 2017 e il processo di gestione delle squadre di operai che intervengono sul campo che è gestito da Oracle Service Cloud.

Successivamente si è passati all’ERP. Il cambio di paradigma rispetto al vecchio mondo ERP on premise (sostanzialmente rigido a causa delle forti personalizzazioni e localizzazioni stratificatesi nel tempo) è infatti quello di fare largo uso di best practice globali che Oracle mette a disposizione nei processi gestiti dai propri servizi in Cloud.

AcquaBySiram è stata la prima società del gruppo a implementare in cloud i processi di Procurement, Inventory, Project e Financials andando in produzione dopo soli 3 mesi.

Gli altri processi sono andati live successivamente e poi integrati pienamente con gli altri sistemi non Oracle spostati su Oracle Cloud (Infrastructure as a service).

Una caratteristica distintiva molto importante di questo progetto è la Unified platform che consente di condividere dimensioni e metadati tra tutte le funzionalità applicative ERP e EPM in modalità trasparente, facile e veloce consentendo una vera Unified User Experience dell’utente finance attraverso i numerosi moduli applicativi dei servizi Cloud di Oracle implementati in azienda.

La completa tangibilità dei benefici dello spostamento di questi processi verso il cloud verrà toccata con mano progressivamente. Tra i primi dati rilevati: il dipartimento Finance di gruppo ha dichiarato che grazie all’implementazione di Oracle EPM Cloud è già evidente una riduzione del tempo complessivo di raccolta dei dati superiore al 40%.

In generale, l’adozione di servizi in cloud consente all’azienda di accedere a un mondo applicativo totalmente nuovo, riprogettato interamente utilizzando le tecnologie digitali più innovative come l’intelligenza artificiale, le chatbot, la RPA (Robot Process Automation), le App per mobile devices, l’utilizzo delle modalità collaborative di social networking, blockchain, IoT eccetera.

Leave a Reply