|

News

Stockstore Mobile POS, così la postazione cassa in Grom diventa mobile

Quello del gelato è un settore che rappresenta l’emblema della stagionalità: per quanto non sia ovviamente l’unico e, in generale, si tratti di un prodotto che viene sempre più apprezzato nell’intero corso dell’anno, non ci si stupisce di trovare code in gelateria d’estate. Proprio per risolvere questo problema è nato il progetto Stockstore Mobile POS (risultato vincitore per la categoria tecnologica Mobile business ai Digital360 Awards 2019) realizzato da Guttadauro Computers & Software per Grom, la nota catena di gelaterie fondata a Torino nel 2003.

In particolare, il progetto è stato implementato anche per rispondere all’esigenza di garantire operatività di vendita agevole per negozi di piccole dimensioni (così come per temporary shop mobili) in quanto prevede un utilizzo limitato di spazio da dedicare alla postazione di pagamento, oltre a minori costi di allestimento e gestione.

Guttadauro_MobileBusiness premiazione digital360 awards 2019
Marco Stefani, Guttadauro, ritira il premio

Ecco come funziona la piattaforma portatile di pagamento digitale

StockStore Mobile POS pur essendo una soluzione completamente nuova è stata studiata per mantenere le logiche funzionali e di architettura di quelle desktop. Quindi essa si basa su un client mobile collegato al server in real-time, ma che ha la possibilità di operare off-line in caso di mancanza di connettività. L’obiettivo però non era di fare una trasposizione del modulo desktop, ma di creare una soluzione tipica da smartphone.

StockStore Mobile POS consiste in una piattaforma Https di web service Json-JavaScript Object Notation scritta nel linguaggio di programmazione Python e che può lavorare sia su server Windows che Linux. L’applicazione client sviluppata su Android è stata scritta da zero e implementata con tutte le più moderne logiche di ingegnerizzazione del software (quali la programmazione Solid ossia la programmazione che fa riferimento ai principi dello sviluppo orientato agli oggetti e utilizzo di design pattern, ovvero di modelli logici da applicare per risolvere problemi che possono presentarsi in diverse situazioni durante le fasi progettazione).

Secondo quanto richiesto da Grom, Guttadauro ha realizzato il modulo applicativo in tempi stretti, in circa due mesi, un periodo di tempo in cui è stata svolta l’attività di analisi, così come quella di ingegnerizzazione e sviluppo dell’applicazione sia sul fronte della componente server sia per quanto riguarda il client mobile.

Il principale beneficio immediatamente riscontrato da Grom è stato il fatto di poter avere un unico dispositivo, il Nexi SmartPOS capace di abilitare l’operatività di una postazione di cassa completa e centralizzata oltre che di gestire i pagamenti POS/Carte di credito in mobilità.

Leave a Reply