Le fasi ed il regolamento

LE FASI

Gennaio
Aprile
CANDIDATURE

Raccolta delle candidature sul sito
www.digital360awards.it
 
 
1ª Valutazione e selezione dei finalisti

La Giuria esaminerà “a distanza” le candidature e selezionerà
i progetti finalisti per le diverse categorie - tecnologiche e settoriali
Aprile
Maggio
Giugno
Pitch workshop dei finalisti con la Giuria

Una giornata a Milano a inizio giugno
Il rappresentante di ciascun progetto finalista avrà a disposizione
un pitch di 5 minuti per presentarlo alla Giuria
 
 
2ª valutazione e selezione dei vincitori

Al termine del workshop, la Giuria designerà i vincitori delle
categorie tecnologiche, settoriali ed i premi special
 
Luglio
Evento di premiazione finale

Evento conclusivo durante il quale verranno premiati vincitori e finalisti,
alla presenza anche di Istituzioni e stampa
 

Ogni progetto può essere candidato al massimo in una delle seguenti categorie tecnologiche:

  1. Piattaforma di IT Governance
  2. Next Generation Data Center
  3. Cloud Computing
  4. ICT ed Efficienza Energetica
  5. Reti e Networking
  6. Internet of Things
  7. Information Security
  8. Smart Working e Collaboration
  9. Mobile Business
  10. Soluzioni B2b e di eSupply Chain (Fatturazione elettronica, dematerializzazione, eSupply Chain Execution & Collaboration, eProcurement, eSourcing, ecc.)
  11.  Big Data Analytics
  12. CRM/Soluzioni per Marketing e Vendite
  13. eCommerce
  14. ERP e sistemi gestionali
  15. Machine Learning e Intelligenza Artificiale
  16. Realtà aumentata e/o realtà virtuale

Oltre alle categorie tecnologiche il progetto può essere candidato facoltativamente anche in una delle seguenti categorie settoriali:

  1. Assicurativo
  2. Bancario
  3. Manifatturiero
  4. Fashion
  5. Utility/Energy
  6. Telecomunicazioni
  7. Media & Entertaiment
  8. PA

La Giuria si riserva la facoltà di modificare a suo insindacabile giudizio nome e numero delle categorie a seconda del numero e della tipologia di progetti candidati.

I criteri di valutazione che verranno adottati dalla Giuria in entrambe le fasi della valutazione sono:

  • Originalità/innovatività della soluzione
  • Benefici apportati all’azienda/PA
  • Replicabilità